Scaloppa di ombrina dalla Sardegna con zucca cremosa al peperoncino e cavolo nero e tartufo nero | Dr.Ssa Sara Lampis
15777
post-template-default,single,single-post,postid-15777,single-format-standard,cookies-not-set,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1400,footer_responsive_adv,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-13.2,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.5,vc_responsive

Scaloppa di ombrina dalla Sardegna con zucca cremosa al peperoncino e cavolo nero e tartufo nero

Le Crucifere (o Brassicacee) identificano la vasta famiglia botanica a cui appartiene anche il cavolo nero. Sono piante erbacee comprendenti circa 300 generi e 4000 specie. Trovano nel bacino del Mediterraneo l’ambiente in cui esprimono la massima diversità. Il loro nome deriva dal fatto che i quattro petali che formano il fiore ricordano, per la loro disposizione, l’immagine della croce.

Alimento autunnale- invernale, il cavolo nero è ottimo per le insalate ma anche cotto.

È definito cavolo senza testa perché le sue foglie allungate, arricciate e bollose di colore verde molto scuro non formano una palla.

Quando vengono cotti, tutti i cavoli emanano un cattivo odore perché sono ricchi di composti di zolfo, che vengono liberati dalla cottura. I solfuri svaniscono al 90% dopo 8 minuti di cottura, e l’estrazione è totale dopo 16 minuti.

 

Alcune proprietà nutrizionali del cavolo nero

– Ha molte fibre il che lo rende adatto ai diabetici e oltre a dare sazietà, aiuta a regolarizzare il transito intestinale.

– Ha un buon contenuto di calcio, ferro, magnesio e zinco oltre che di vitamina A e C per cui aiuta il funzionamento delle ossa, del sistema immunitario e del sistema visivo.

– La vitamina K supera di gran lunga il fabbisogno giornaliero (da qui l’importanza di consumarlo crudo o poco cotto), ottimo quindi per prevenire l’osteoporosi.

– I suoi principi attivi (tra cui i composti dello zolfo e gli antiossidanti) sono molto studiati per la sua potenza nella prevenzione contro il cancro.

– Ha proprietà cardio-protettive e un effetto antiossidante perché contiene polifenoli e carotenoidi.

 

Curiosità

Date le sue proprietà antisettiche e antiscorbuto ed essendo ricco di molte vitamine e sali minerali, il cavolo ha rappresentato per molti secoli uno degli alimenti principali degli equipaggi delle navi, proprio per arricchire il regime alimentare durante i lunghi viaggi in mare.